Fai di Beltade.it la tua Home Page
Aggiungi Beltade.it ai Preferiti

powered byGoogle

Web

Beltade

domenica 17 gennaio 2021    

  Approfondimenti

 
SOUNDGATE - Viaggio attraverso le Porte del Suono

ROJO® Magazine

Il Voice Dialogue, la psicologia dei sé

A tavola in armonia - Alimentazione e benessere globale

Rigenerarsi con l’Aromaterapia

Mexico "Desconocido"

Astrologia Karmica

La Fiaba Terapia

Il Sistema Biodanza

L’Arte della Seduzione

Vai alla pagina: [1] 2

  Rigenerarsi con l’Aromaterapia

Stampa!

L’utilizzo delle sostanze aromatiche presenti nelle piante sotto forma di oli essenziali risale a tempi antichissimi. Oggi queste sostanze vengono estratte dalle piante, generalmente per spremitura o distillazione a vapore, e utilizzate sempre più diffusamente in aromaterapia per i loro principi attivi curativi che agiscono sia sul piano fisico che psicologico.

Gli oli essenziali sono molto versatili e ciascun olio può coprire un ampio spettro di azioni e agire su molteplici piani, proprio grazie ai loro effetti sia sul corpo fisico che sulla mente. Contengono composti chimici attivi molto potenti, pertanto non devono mai essere utilizzati puri e mai per via orale, se non su indicazione di un esperto. Per la preparazione e l’utilizzo è necessario seguire precise e specifiche istruzioni.

I principi attivi sono assorbiti per via olfattiva e per cutanea. Diluiti opportunamente, possono essere impiegati in vari modi e per le più svariate indicazioni: dai problemi estetici alle malattie infettive, dai disturbi della cute a quelli muscolari e dell’apparato osteoarticolare.
L’aromaterapia energetica li impiega nei disturbi psicosomatici, in quanto veicolano un messaggio di equilibrio nei casi di blocchi energetico-emotivi, spesso causa di disturbi neurovegetativi quali ansia, insonnia, depressione, astenia, stress.
Opportunamente scelti in base alle loro caratteristiche, gli oli essenziali costituiscono un modo valido, efficace e piacevole per rigenerarsi e riequilibrarsi, e per ritrovare forma, energia ed equilibrio psicofisico, quando questi siano stati alterati da fattori squilibranti di varia natura quali errata alimentazione, insufficiente riposo notturno, eccessiva esposizione al sole o ad altre condizioni climatiche sfavorevoli.

Ecco le caratteristiche di alcuni degli oli essenziali più comuni, particolarmente adatti a tale scopo, le loro proprietà e il loro modo d’uso.

Rosmarino (Rosmarinus officinalis)
L’aroma penetrante, fresco, legnoso e balsamico ed i suoi principi attivi, rendono questo olio essenziale un ottimo stimolante del sistema nervoso, rinvigorente, tonico e rafforzante da utilizzarsi in caso depressione, ipotensione, stress, stanchezza fisica e mentale, astenia, superlavoro intellettuale. Viene da alcuni autori considerato anche afrodisiaco femminile.
Avvertenze: non usare in gravidanza, nei bambini e durante il ciclo mestruale

Menta (Menta piperita)
Olio essenziale dall’aroma fresco, vivace, penetrante, frizzante, con tonalità dolce-balsamica di fondo, grazie all’alta concentrazione di mentolo. Viene utilizzato in caso di stanchezza mentale, cefalea, affaticamento, difficoltà di concentrazione, come corroborante, tonico dei nervi e stimolante mentale.
Applicato sulla cute trasmette una sensazione di freddo. E’ preferibile la via inalatoria o l’applicazione su zone limitate della cute.
Avvertenze: utilizzare a una diluizione maggiore rispetto agli altri oli descritti. No nella zona degli occhi. No durante trattamenti omeopatici, in gravidanza e nei bambini.

Lavanda (Lavandula angustifolia o Lavandula officinalis)
Questo olio essenziale dall’aroma leggero, floreale, classico, dolce e balsamico, e ai suoi numerosi principi attivi dall’effetto sia rilassante che stimolante, è certamente il più versatile, grazie alle sue diverse proprietà e al suo largo spettro di azione sul livello fisico, mentale, emozionale e spirituale.
Le virtù della lavanda si esplicano bene a livello del sistema nervoso: può essere utilizzato in caso di tensione nervosa, disturbi del sonno, depressione, stress. Ha proprietà riequilibranti: calma l’eccesso di emotività, ma è anche vivificante e combatte apatia e malinconia.
Questo olio essenziale è atossico, non irritante, non sensibilizzante e può essere utilizzato, alle opportune diluizioni, anche nei bambini e in gravidanza.

Limone (Citrus limonia)
Il suo aroma fresco, agrumato, netto, penetrante, dovuti ai suoi principi attivi stimolanti, in prevalenza limonene, lo rendono un olio essenziale stimolante, cefalico, rivitalizzante, rinforzante, riequilibrante mentale (può agire da stimolante o calmante).
A livello mentale calma e rinfresca la mente assillata da pensieri. Utile nell’indecisione, per migliorare la memoria e l’attenzione sul lavoro. Vivacizza e tonifica, ma aiuta anche a rilassarsi e può essere usato sia al risveglio (per la doccia unito al bagno schiuma), che prima di dormire (nel diffusore).
Avvertenze: come altri oli agrumati, è fototossico per la pelle se utilizzato prima dell’esposizione agli UV.


MODALITÀ D’USO
Gli oli essenziali possono essere impiegati in diversi modi, anche miscelati tra loro, avendo cura di preparare correttamente le diluizioni e seguendo le avvertenze e le note di sicurezza indicate per ciascun olio.

Il bagno
Una dei modi più semplici e piacevoli di utilizzare gli oli essenziali è quello di aggiungerli all’acqua del bagno a temperatura piacevolmente calda (36-40°). L’acqua più fresca potenzierà l’effetto stimolante e rinvigorente, più calda, l’effetto rilassante.
Si aggiungono circa 10 gocce (da 5 a 15) dell’olio scelto, o della miscela di oli, emulsionandoli prima in 1-2 cucchiai di miele o sapone liquido neutro (gli oli essenziali sono insolubili in acqua). E’ possibile anche aggiungerli ad un bicchiere di sale grosso, mescolando molto a lungo prima di versare e sciogliere nella vasca.

La doccia
Si versano alcune gocce (3-5) dell’olio scelto su un guanto o una spugna bagnata e cosparsa di bagnoschiuma neutro. Si friziona il corpo bagnato e ci si risciacqua sotto il getto della doccia.

Il massaggio
Il massaggio aromatico è la tecnica maggiormente usata dagli aromaterapeuti, in quanto gli oli essenziali, opportunamente scelti, sono in grado aumentarne l’efficacia.
Allo stesso modo, si potrà praticare un automassaggio a casa, preferibilmente dopo il bagno o la doccia calda, quando i pori sono ancora dilatati e consentono un rapido assorbimento. Gli oli scelti devono essere diluiti in un olio di base alla concentrazioni dell’1-3%, ovvero da 1 a 3 ml di olio esenziale in 100 ml di olio di base (1 ml corrisponde a circa 25 gocce di olio essenziale). Per una più semplice preparazione estemporanea aggiungere 5-7 gocce dell’olio scelto in due cucchiai da cucina di olio di base, mescolare e utilizzare subito.
Gli oli di base più comunemente usati sono quelli di mandorle dolci, jojoba, sesamo, germe di grano. Ma è possibile anche utilizzare anche altri oli vegetali (oliva, girasole), purché spremuti a freddo, oppure delle creme per il corpo, possibilmente senza additivi e profumazioni.

La diffusione nell’ambiente
Mentre con il bagno, doccia o massaggio l’assorbimento si avrà soprattutto per via per cutanea, con la diffusione l’assorbimento avverrà per via inalatoria.
Per diffondere le essenze nell’ambiente si utilizzano degli appositi diffusori a candela, che dispongono di una coppetta che viene riempita di acqua, a cui vengono aggiunte 5-7 gocce di olio. Per effetto del calore l’acqua evapora e l’olio essenziale volatilizza.
Gli oli scelti possono anche venire aggiunti all’umidificatore elettrico, in corrispondenza dell’ugello di uscita del vapore.
In mancanza di questi dispositivi, si potrà inalare l’essenza direttamente da un fazzoletto su cui si pongono 1-2 gocce di olio o, in alternativa le gocce possono essere versate sul cuscino. Gli oli essenziali, essendo molto volatili, evaporeranno in seguito ad esposizione all’aria, senza lasciare tracce.
 

Bruna Saracco
Naturopata, Laureata in Biologia
Esperta in Nutrizione e Tecniche di Respirazione Rilassamento
Qualifica di Esperta in Medicina Naturale dell’Università degli Studi di Milano
acquamarina_B@libero.it
www.yourimagespa.com

 


 

 | Contacts | Credits | Info | Dicono di Noi | Pubblicità | Disclaimer

Tutto il materiale presente in questo sito è Copyright 2000-2006 Info4U s.r.l.. È vietata la riproduzione anche parziale.
Info4U s.r.l. declina ogni responsabilità per inesattezze dei contenuti e per dati non aggiornati.