Shopping       Add to Google

Nuove Tendenze

 
Fai di Beltade.it la tua Home Page
Aggiungi Beltade.it ai Preferiti

powered byGoogle

Web

Beltade

domenica 25 agosto 2019
   ARCHIVIO CATEGORIE


   SPOT

Tipicoshop.it prodotti tipici regionali al giusto prezzo
   LE ALTRE NEWS

Mexico "desconocido"

Dormire in igloo

CowParade Firenze 2005

Quando l’ospitalità si fa arte

Arpège pour Homme by Lanvin

X Life e Fashion Groove

Vai alla pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 [22] 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38

Trekking a cavallo nelle valli di Tures e Aurina

Stampa!

Da fine aprile a metà ottobre, esplorare a cavallo le montagne e le valli di Tures e Aurina sarà un’esperienza davvero particolare. Il trekking a cavallo lungo i pendii rivolti a sud delle Alpi Aurine, dà a ciascuno la sensazione forte di essersi lasciato alle spalle "il quotidiano". Per cinque giorni si attraversano alpeggi, si raggiungono baite e rifugi godendo panorami fantastici. Il divertimento e l’avventura vengono vissuti intensamente. Nelle bisacce delle selle trova posto solo lo stretto necessario, perchè questa è un’esperienza che ci porta a dover rinunciare ad alcune comodità. In cambio ci offre, però, emozioni indimenticabili.
 

Programma

Domenica

Partenza da Lutago per i Holzerböden - Su un gradino geologico posto tra i torrenti Frankbach e Keilbach, alimentati dai versanti meridionali delle Alpi di Ziller, si trovano i Holzerböden con malghe e prati baciati dal sole. Questo sarà il punto d’arrivo delle prima tappa di un viaggio fuori dal comune. Lontano, nel fondovalle, si vedono i tetti delle case diventate piccole e le macchine da lassù sembrano dei piccoli giocattoli.

Lunedì
Si raggiunge malga Alprecht - Le sensazioni che si provano durante la scoperta di queste valli a dorso di cavallo sono forti e non facilmente descrivibili a parole; rimangono una delle poche possibilità di sentirsi finalmente lontani dal tran-tran quotidiano.
Un viaggio che sfiora splendidi punti panoramici e antiche malghe al ritmo lento del passo dei cavalli, con la possibilità di gustare “le piccole meraviglie “ che questo ambiente naturale ancora ci offre. Si diventa un tutt’uno con il cavallo, rinunciando di buon grado al confort cui siamo abituati, potendo portare nelle bisacce solo lo stretto necessario e, legato alla sella, un sacco a pelo.

Martedì
Si raggiunge malga Obersteiner - Quando a sera lo sguardo scorre lungo l’orizzonte, carezzando le cime dei ghiacciai, delle Vedrette di Ries, o verso sud, le rosseggianti Dolomiti ci si lascia prendere facilmente dal romanticismo, sottolineato tra l’altro, dal fuoco da campo. Il tutto può essere talmente bello da sembrare un sogno.

Mercoledì
Si raggiunge malga Schwarzbach - Ogni mattina ciascuno va a prendere il proprio cavallo dal pascolo, lo striglia e lo sella per riprendere l’avventura. L’ultima tappa riporta il gruppo a Lutago non senza un poco di tristezza, pensando ai momenti belli vissuti e alle numerose attività svolte nel corso della settimana: ai numerosi momenti di allegria vissuti nelle malghe, ai momenti romantici vissuti in solitudine o in gruppo intorno al fuoco da campo, alle gare di tiro con l’arco…

Giovedì
Si torna a Lutago - A quote intermedie, il sentiero passa attraverso i boschi e le malghe più belle del circondario, scavalca i torrenti alimentati dai ghiacciai, sfiora limpidi laghetti alpini e rumorose cascate, passando vicino ad antiche baite e piccoli gruppi di case. Cavalcando sicuri sulle selle western si può gustare tutto ciò, senza bisogno di conoscenze particolari, ma assorbendo come una spugna tutto il bello che ci circonda. Un divertimento dunque per tutta la famiglia, compresi i bambini di almeno 10 anni.

Venerdì
A disposizione di ciascuno - I ricordi più intensi saranno quelli legati ai malgari conosciuti e magari visti al lavoro, alle piccole e grandi meraviglie della natura che abbiamo incontrato, alla sensazione indescrivibile del rapporto di fiducia instaurato tra cavallo e cavaliere, che li ha fatti diventare un team affiatato. Il trekking è sicuramente una delle forme più interessanti per avvicinarsi all’ambiente montano delle valli di Tures e Aurina.
Inoltre, potete visitare dei diversi musei della Valle, tra cui il Castello di Tures, il museo minerario nel granaio di Cadipietra, il museo dei minerali, il museo dei presepi, il museo del contadino oppure il museo dei fratelli Oberkofler.

Sabato
Arrivo/Partenza
 

Per maggiori informazioni

www.tures-aurina.com


SPOT

 | Contacts | Credits | Info | Dicono di Noi | Pubblicità | Disclaimer | Comunicati Stampa | Newsletter |

Tutto il materiale presente in questo sito è Copyright 2000-2007 Info4U s.r.l.. È vietata la riproduzione anche parziale.
Info4U s.r.l. declina ogni responsabilità per inesattezze dei contenuti e per dati non aggiornati.


15805