Shopping       Add to Google

Hair-Style

 
Fai di Beltade.it la tua Home Page
Aggiungi Beltade.it ai Preferiti

powered byGoogle

Web

Beltade

mercoledì 25 novembre 2020
   ARCHIVIO CATEGORIE


   SPOT

Tipicoshop.it prodotti tipici regionali al giusto prezzo
   LE ALTRE NEWS

Stimolarne la crescita e rendere i capelli brillanti? Verbena!

Pelata ADDIO! É arrivato l’autotrapianto di capelli

Le nuove leve dell’Hair Style

Moda capelli primavera-estate 2004

Capodanno... in testa!

Looks 2003: spazio alla creatività e alle nuove tendenze nel mondo dell’hair styling

Vai alla pagina: 1 2 3 4 5 [6] 7 8 9

Pelata ADDIO! É arrivato l’autotrapianto di capelli

Stampa!

É stato riscontrato che verso i 50 anni almeno la metà degli uomini e il 30% delle donne sia affetto da problemi più o meno gravi di calvizie.
Il numero medio di capelli in un soggetto adulto non affetto da calvizie è di circa 100.000, distribuiti su una superficie di circa 800 , che rappresenta il nostro cuoio capelluto. La densità media dei nostri capelli corrisponde quindi a circa 130 per cm2, valore molto variabile in rapporto a razza, sesso e geni, non tralasciando età e le diverse sedi del cuoio capelluto.

Una delle tecniche per combattere il problema della calvizie è l’autotrapianto di capelli.
É un intervento di chirurgia estetica molto eseguito, studiato e messo a punto 40 anni fa negli Stati Uniti, e da lì diffusosi molto rapidamente in tutto il mondo dimostrando di essere una procedura semplice ed affidabile.
Negli ultimi 10 anni è stato ulteriormente perfezionato consentendo una ricrescita di capelli del tutto naturale.

Questa tecnica si basa sulla constatazione che anche nei soggetti destinati geneticamente alle calvizie esiste una regione della nuca in cui i capelli sono programmati fin dalla nascita ad essere insensibili ai fattori che determinano le calvizie e mantengono tale caratteristica in qualunque sede vengono trapiantati; inoltre si tratta di capelli orientati dall’alto verso il basso che coprono perfettamente la nuca: ciò rende possibile un prelievo anche notevole senza alcuna variazione della foltezza, dato che si sfrutta l’elasticità naturale della cute.

Come già accennato l’autotrapianto è un intervento chirurgico quindi deve essere effettuato da un medico chirurgo assistito da un’èquipe. L’operazione viene effettuata un anestesia locale e non richiede di norma degenza.
Il numero di sedute dipende dall’ampiezza dell’area da infoltire, dall’entità della seduta (standard, estesa o mega-session) e dalla densità che il paziente desidera ottenere.
Se la zona da infoltire è molto vasta, si procede ad un primo intervento, durante il quale saranno trapiantati un numero di capelli sufficiente a coprire l’area calva con una densità accettabile (40-60 capelli per cm2).
Quando i capelli trapiantati saranno tutti ricresciuti ed abbastanza lunghi, si potrà valutare se effettuare o meno un secondo intervento.

L’intervento inizia con l’espianto che permette di ottenere i capelli vivi che verranno trapiantati. Viene prelevata una striscia di cuoio capelluto; un’accurata sutura rende la zona del prelievo assolutamente invisibile.
L’innesto si effettua tramite delle microincisioni nel cuoio capelluto nelle quali, per mezzo di micro-strumenti, vengono inseriti i bulbi capilliferi. Le incisioni sono talmente piccole da rendere superflui punti di sutura: da subito inizia il processo di attecchimento.

Per quanto riguarda le cicatrici nelle zone infoltite con il micro-autotrapianto non ci sono. Nell’area da cui vengono prelevati i capelli i segni sono praticamente invisibili grazie alle tecniche di sutura normalmente utilizzate in chirurgia estetica. I capelli presenti, poi, nascondono da subito l’operato del chirurgo.

Non si hanno notizie di effetti collaterali dopo il trapianto ed è assolutamente impossibile il rigetto perché il sistema immunitario riconosce i bulbi capilliferi trapiantati come parti dello stesso organismo. 

L’intervento è sconsigliato quando il cuoio capelluto è affetto da alcune gravi malattie (ad esempio alopecia cicatriziale); quando non esistono capelli nell’area donatrice (alopecia totale o universale) o ce ne sono molto pochi; quando le condizioni di salute del paziente non sono compatibili con il tipo di intervento; se esistono difetti della coagulazione; in presenza di diabete; se il paziente è psicotico; quando si desidera un infoltimento immediato.

Ma ora proviamo a dare una risposta alle domande più frequenti che ci si pone di fronte a questo intervento.
Esiste un’età più adatta per sottoporsi all’autotrapianto?
Non esiste un’età più favorevole per sottoporsi all’intervento anche se appare ovvio che i capelli della nuca, per quanto insensibili alla calvizie, possono invecchiare come ogni altro tessuto e quindi risultino più vitali in un soggetto giovane. In pratica il momento più adatto per l’intervento è quando un soggetto non è disponibile ad accettare la propria calvizie.

I capelli trapiantati hanno la stessa tenuta allo strappo di quelli normalmente presenti?
Sì hanno la stessa tenuta; inoltre se strappiamo un capello trapiantato, il bulbo provvederà a produrne subito un latro, come succede con i capelli normalmente presenti.

Quanto tempo ci mettono i capelli a ricrescere e quanto durano?
Alcuni capelli trapianto riprendono a crescere subito, gli altri comunque entro il quarto mese. La velocità di crescita è quella naturale di circa un centimetro al mese, perciò i migliori risultati si ottengono nel giro dei sei-sette mesi successivi in modo graduale.
L’autotrapianto eseguito correttamente dura per sempre, in quanto i bulbi trasferiti sono immuni dal rischio di calvizie: infatti mantengono questa immunità anche se trapiantati in zone dove, in precedenza, si è manifestata una calvizie.

Dopo quanto tempo si può fare il primo shampoo?
Si può fare dopo 24-48 ore e da quel momento, volendo, anche tutti i giorni. Nei quindici giorni successivi alla seduta è consigliabile usare uno shampoo disinfettante; in seguito qualsiasi prodotto, se di buona qualità, va bene.

Si ringrazia per la collaborazione
Furiato parrucchieri
viale Piave, 9 - Limbiate (MI)
Tel. 02 9964408 - 9961488


SPOT

 | Contacts | Credits | Info | Dicono di Noi | Pubblicità | Disclaimer | Comunicati Stampa | Newsletter |

Tutto il materiale presente in questo sito è Copyright 2000-2007 Info4U s.r.l.. È vietata la riproduzione anche parziale.
Info4U s.r.l. declina ogni responsabilità per inesattezze dei contenuti e per dati non aggiornati.


35661