Shopping       Add to Google

Home

 
Fai di Beltade.it la tua Home Page
Aggiungi Beltade.it ai Preferiti

powered byGoogle

Web

Beltade

lunedì 16 settembre 2019
   ARCHIVIO CATEGORIE


   SPOT

Tipicoshop.it prodotti tipici regionali al giusto prezzo
   LE ALTRE NEWS

Wellness the best: Premium Spa Resort Hotels presenta il lusso!

A Sposidea 2008 suggestioni dall’India nella "stanza degli sposi"

Stampa!

Un’arte antica e in via di estinzione che richiama riti di gioia e di fertilità, creata dalle donne per la loro camera da spose. Disegni e simboli, fiori e piante lussureggianti, tigri, elefanti e pavoni tutti in attesa di una nuova vita. Un messaggio d’amore che attraversa i secoli e chiede al mondo di non scomparire.

 Suggestioni dall’India nord orientale giungono a Sposidea 2008 con l’evento collaterale “Johar! La stanza degli sposi”, che porta a Villa Castelbarco una delle tradizioni più antiche dei territori dello Jharkhand. In questi villaggi - per buona parte ancora sconosciuti - si è sviluppata la tradizione della pittura muraria per la KHOVAR, la camera degli sposi. Il termine è composto da due parole kho (cava) e var (incontro nuziale) e sta ad indicare anche la stagione dei matrimoni, che viene celebrata proprio con i murals devozionali che decorano la casa degli sposi e le mura della stanza che ospiterà la coppia. La decorazione dei villaggi ha origini antichissime e trae probabilmente origine dalle incisioni rupestri. E’ un’attività svolta unicamente dalle donne e viene tramandata di madre in figlia da secoli. I colori sono ricavati mescolando la terra con fiori, foglie e pietre polverizzate. I disegni raffigurano motivi floreali, piante lussureggianti, tigri, elefanti e pavoni, spesso rappresentati con il piccolo nella pancia.
Lungo il percorso espositivo di Sposidea sarà ricreato un particolare allestimento che riproduce una stanza degli sposi, una Khovar. I visitatori si troveranno idealmente nella camera nuziale di uno di questi villaggi e potranno ammirare un “pezzo” di queste terre attraverso i teli e i pannelli realizzati dalle donne della Tribal Women’s Artists Cooperative, che da tempo si fa carico di promuovere questa forma di landscape art. Sposidea ospita, infatti, questa arte in un momento storico molto delicato: l’emancipazione economica di questi verdi territori - Jharkhand significa, appunto, “terra di foreste” - sta passando attraverso un fortissimo sviluppo legato all’estrazione delle risorse minerarie di cui il sottosuolo è ricchissimo. L’avanzare delle miniere a cielo aperto sta trasformando pesantemente le tradizioni delle popolazioni indigene, i loro stili di vita e rischia di cancellare i loro villaggi decorati. Le donne del luogo si sono unite in un’associazione per non far perdere la memoria della loro arte e farla conoscere al mondo.
Accogliere questo evento ci onora e ci emoziona” – afferma Marta Menegardo, Responsabile Marketing e Comunicazione dell’Ente Fiera del Barco – “la tecnica, la delicatezza dei colori e dei tratti, la devozione dedicata da queste donne alle decorazioni celebrative della coppia e della sua unione sono un bene prezioso che non va perduto. Siamo certi che le coppie di futuri sposi che visiteranno Sposidea resteranno incantate davanti a questa particolarissima forma d’arte”.

L’evento collaterale “Johar! La stanza degli sposi” è nato da un reportage fotografico della giornalista Daniela Bezzi che sarà presente a Sposidea durante tutti i giorni dell’esposizione.

SPOSIDEA 2008 - XV edizione

Dove Villa Castelbarco Albani, Via per Concesa 4 - Vaprio d’Adda (MI).
Uscita Trezzo sull’Adda, Autostrada A4 MI-BG.
Quando dal 9 al 12 Ottobre 2008
Orari Giovedì e venerdì 15,00 - 24,00
Sabato 10,00 - 24,00
Domenica 10,00 - 20,00
Biglietti intero euro 7,50; ridotto euro 5,00
Segreteria organizzativa Ente Fiera del Barco tel. 02-9096 6953 - fax 02-9096 5956
www.villacastelbarco.com

L’evento è sponsorizzato da:

 


SPOT

 | Contacts | Credits | Info | Dicono di Noi | Pubblicità | Disclaimer | Comunicati Stampa | Newsletter |

Tutto il materiale presente in questo sito è Copyright 2000-2007 Info4U s.r.l.. È vietata la riproduzione anche parziale.
Info4U s.r.l. declina ogni responsabilità per inesattezze dei contenuti e per dati non aggiornati.


5163