Shopping

Sport & Fitness

 
Fai di Beltade.it la tua Home Page
Aggiungi Beltade.it ai Preferiti

powered byGoogle

Web

Beltade

domenica 20 settembre 2020
   SPOT

Tipicoshop.it prodotti tipici regionali al giusto prezzo
   LE ALTRE NEWS

L’Associazione Sportiva Dilettantistica NATURAID “SULLE STRADE DELL’AVVENTURA”.

Naturaid nella Sicilia Barocca 2007

Nuova avventura Naturaid: Speleologia nella grotta in Sardegna

Nuova avventura Naturaid: 24 ore di MTB di Campiglia D’orcia

3° Naturaduno Val Lomasone 2007

Una nuova avventura per il gruppo dei Naturaider.

Il 3° NATURAID Marocco è terminato

News del 9 novembre



La gara è partita!!!

Vai alla pagina: [1] 2 3 4

Avventure nel mondo

A cura di: Maurizio Doro

Stampa!


Biker nella valle del Draa

Domenica 8 maggio sono partito dall’Italia per essere accolto dal caldo colore del Marocco, dai suoi villaggi e dalle sue piste assieme al gruppo dei Naturaider.
Con me ci sono 15 biker, pronti a trascorrere una settimana all’insegna della sana bicicletta, seguendo il ritmo del viaggiatore curioso e affamato di natura.
Attraverseremo in 2 giorni l’importante catena dell’Alto Atlante con la sua dozzina di 4000 tra cui il Toubkal che, con i suoi 4167 m, è la montagna più alta del nord Africa.
Incontreremo villaggi e popolazioni che vivono in condizioni per noi proibitive, senza luce elettrica e con l’acqua pescata da pozzi, trasportata in otri e portata nelle case a dorso d’asino.

Poi continueremo per 3 giorni su pista nella stupenda Draa Valley, ricca di palmeti che sono i più grandi del Marocco, fino a farci depositare alle porte del deserto del Sahara: sulle dune di Tinfù, dove faremo festa nell’accampamento Berbero.
Saremo una piccola spedizione autonoma con 3 jeep al seguito, cuochi, e aiutanti che ci aiuteranno a montare di volta in volta i nostri campi. I nostri cuochi ci cucineranno piatti tipici a base di cous cous e tajine. Peso, sicuramente, non ne perderemo.

Da una leggenda marocchina:
Atlante era un Dio greco che viveva nel Mediterraneo, era un titano che si batteva contro altri giganti. Un giorno, dopo aver perso una lunga battaglia, andò a riposarsi sulle sponde dell’Africa: quando si distese per dormire, posò la testa in Tunisia e allungò i piedi fino a Marrakesh. Il letto era così comodo che non si svegliò mai più e diventò montagna: l’Atlante.

Al ritorno leggeremo i reportage e vedremo le foto dei partecipanti. Seguiteci!

Ciao a tutti
Maurizio Doro

 

 


SPOT

 | Contacts | Credits | Info | Dicono di Noi | Pubblicità | Disclaimer | Comunicati Stampa | Newsletter |

Tutto il materiale presente in questo sito è Copyright 2000-2007 Info4U s.r.l.. È vietata la riproduzione anche parziale.
Info4U s.r.l. declina ogni responsabilità per inesattezze dei contenuti e per dati non aggiornati.


121364