Shopping

Sport & Fitness

 
Fai di Beltade.it la tua Home Page
Aggiungi Beltade.it ai Preferiti

powered byGoogle

Web

Beltade

mercoledì 23 settembre 2020
   SPOT

Tipicoshop.it prodotti tipici regionali al giusto prezzo
   LE ALTRE NEWS

L’Associazione Sportiva Dilettantistica NATURAID “SULLE STRADE DELL’AVVENTURA”.

Naturaid nella Sicilia Barocca 2007

Nuova avventura Naturaid: Speleologia nella grotta in Sardegna

Nuova avventura Naturaid: 24 ore di MTB di Campiglia D’orcia

3° Naturaduno Val Lomasone 2007

Una nuova avventura per il gruppo dei Naturaider.

Il 3° NATURAID Marocco è terminato

News del 9 novembre



La gara è partita!!!

Vai alla pagina: [1] 2 3 4

Avventure nel mondo

A cura di: Maurizio Doro

Stampa!


Sud Africa in bike, trek e jeep

Dopo la grande esperienza della spedizione Gran Tour Cile Naturaid Bolivia 2004 che ha regalato 3 settimane indimenticabili al favoloso gruppo di 17 persone accompagnato da Maurizio, è ora al via un nuovo viaggio e una nuova avventura. Ma questa volta si parte per l’Africa.
Tra il 1° ed il 15 di gennaio, infatti, 22 prodi, accompagnati da Maurizio Doro e supportati da un performante servizio logistico, scopriranno in bici e in jeep i paesaggi sconfinati e gli animali dello spettacolare parco del Kalahari, in Sud Africa.
 

I luoghi
Il deserto del Kalahari si estende negli stati di Botswana, Sud Africa e Namibia per 700.000 kmq, con una altitudine media di 1.000 m., ed è compreso tra i bacini dei fiumi Okawango, Limpopo ed Orange. Quasi disabitato, ospita qualche sparuto gruppo di ottentotti e boscimani e comprende tre parchi nazionali, all’interno dei quali sono presenti solo aree per campeggio accessibili tramite piste sabbiose.

Questo Naturaid, vuole anche far conoscere al viaggiatore il Kgalagadi Transfrontalier Park, il primo parco della pace africano, di recente istituzione. Il Kgalagadi Transfontalier Park comprende una parte del deserto del Kalahari veramente incontaminata, perché fino a poco tempo fa inaccessibile.
 

Il programma
1° giorno - partenza da Milano Malpensa
2° giorno - arrivo a Johannesburg e trasferimento a Kimberley (circa 500 km, a bordo di pulmini privati)
3° giorno - Kimberley/Upington. In mattinata, visita alla più grande ed importante miniera di diamanti a cielo aperto aperto del mondo. Trasferimento di 400 km verso Upington.
4° giorno - Upington/Noenieput (circa 60 km bici). Trasferimento (100 km) verso il confine con la Namibia. Si inizia a pedalare in una zona pre-desertica e si continua fino ad arrivare al piccolissimo villaggio di polizia di Noenieput a circa 10 km dal confine (in tutto, circa 60 km in bici).
5° giorno - Noenieput/Koopan (circa 85 km bici). Di buon mattino si inforcheranno le bici per dirigersi verso i villaggi di Rietfontein (fontana secca) e quindi Koopan (palude secca), una sorta di salar. All’orizzonte... le dune del deserto del Kalahari.
6° giorno - Koopan/Askham (circa 70 km bici). Paesaggi aridi, ma molto suggestivi, in cui la pace domina sovrana; si incroceranno i letti di 2 fiumi (quasi sempre in secca): il Molopo, che segna il confine naturale tra il Sud Africa e il Botwana, e il fiume Nossob, che attraversa da nord a sud il Kgalagadi Transfrontalier Park (Kalahari), un tempo importante via boscimana.
7° giorno - Askham/Twee Rivieren (circa 60 km bici). La pista, a tratti sabbiosa, condurrà verso l’importante Kgalagadi Transfrontalier Park (Kalahari).
Orario d’arrivo permettendo, safari sotto i colori del tramonto (naturalmente in pulmino), per vedere leoni, ghepardi, iene, giraffe, antilopi e altri animali della savana africana nel proprio habitat naturale.
8° giorno - Kgalagadi Transfrontier Park. Safari fotografico (in pulmino) e... un po’ di relax!
9° giorno - Kgalagadi Transfrontier Park/Augrabies (300 km, in pulmino). Trasferimento verso il parco delle cascate Augrabies, il parco naturale del più grande fiume del Sud Africa, l’Orange. Visita del parco e delle sue meraviglie in sella alla bici.
10° giorno - Augrabies/Calvinia. Trasferimento in pulmino (400 km di strada comoda e dritta), più circa 40 km in bici. Una catena montuosa aspra, ma spettacolare; in sella per affrontare la pista che attraversa le montagne del Hantam Karoo. Al termine di questa impegnativa giornata si giungerà a Calvinia.
11° giorno - Calvinia/Clanwilliam (circa 70 km bici). Circa 30 km in pulmino e poi nuovamente in sella, direzione Clanwilliam, passando nei pressi delle antiche grotte degli “ottentotti”, ricche di scritte rupestri.
12° giorno - Clanwilliam/Città Del Capo. Trasferimento di 400 km (strada molto comoda e dritta), arrivo e prima visita di Città Del Capo.
13° giorno - Città Del Capo ed escursione al Capo di Buona Speranza.
14° giorno - Città Del Capo. Nel pomeriggio volo di rientro.
15° giorno - Arrivo a Milano Malpensa a fine mattinata.

 

I partecipanti

Maurizio Doro (Ideatore del viaggio e guida MTB)
Alessandro Briscoli (Responsabile della logistica)
Riccardo (un veterano, al 4° viaggio da Naturaider), Maria Luisa, Paola, Franca, Daniela, Livio, Andrea (già alla 3° esperienza Naturaider), Stefano (al 2° viaggio) e Leonardo, Franco, Paolo, Massimo, Manuela, Alessandro, Anna e Mario... temerari neofiti!
Inoltre, il gruppo "Duna Rossa": Giampietro, Luigi Aldo e Pierangelo (tutti al 2° viaggio da Naturaider), cui si aggiungono, inesperti ma entusiasti, Laura, Lorenzo e Giulio.

 

Seguite l’avventura in diretta su Beltade.it!

A partire dai primi di gennaio 2005!
 

Emozioni sudafricane: lettera aperta di un biker alla figlia

Un grazie per la collaborazione a Maurizio Doro

www.mauriziodoro.it

 

 


SPOT

 | Contacts | Credits | Info | Dicono di Noi | Pubblicità | Disclaimer | Comunicati Stampa | Newsletter |

Tutto il materiale presente in questo sito è Copyright 2000-2007 Info4U s.r.l.. È vietata la riproduzione anche parziale.
Info4U s.r.l. declina ogni responsabilità per inesattezze dei contenuti e per dati non aggiornati.


5663