Shopping       Add to Google

Nuove Tendenze

 
Fai di Beltade.it la tua Home Page
Aggiungi Beltade.it ai Preferiti

powered byGoogle

Web

Beltade

domenica 25 agosto 2019
   ARCHIVIO CATEGORIE


   SPOT

Tipicoshop.it prodotti tipici regionali al giusto prezzo
   LE ALTRE NEWS

Luna di miele e dolci vacanze

Archiviata la seconda edizione di TuttoFood 2009

Termeno, culla del Gewürztraminer

Per terra e per mare

“Caccia al Weekend”

Sardegna, la meta vip diventa low cost

Vai alla pagina: 1 [2] 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38

Bagni di Fieno

Stampa!

I Bagni di Fieno (o fitobalneoterapia), è una delle cure naturali più efficaci e antiche, infatti pare fossero già praticati nei secoli scorsi in alcune zone del Trentino, quando i contadini si recavano sugli alpeggi per rifornirsi di foraggio per gli animali. Durante la notte, dormivano avvolti da strati di fieno appena tagliato e l’indomani si sentivano in forma e pronti per un’altra faticosa giornata di lavoro. Si pensò, quindi di ripetere questa semplice operazione anche a valle e da qui incominciò il successo di questi fantastici bagni.

I bagni di fieno consistono in vere e proprie immersioni in erba fresca in via di fermentazione, durante le quali il corpo viene coperto, escluso la testa, da circa 50 cm di fieno. La temperatura sotto il manto erbaceo raggiunge valori tra i 40 e i 70 gradi stimolando una forte sudorazione che persiste dopo l’applicazione anche per tre/quattro ore. La prima seduta dura all’incirca 15 minuti, fino ad arrivare gradualmente, a 30 minuti. Il segreto di questa cura sono le piante officinali contenute nella miscela di erbe come timo, iperico, tarassaco, arnica, genziana, ranuncolo, l’antenaria ecc.

I bagni di fieno sono indicati per malattie reumatiche, forme osteoartrosiche provocate dal danneggiamento di cartilagini, artriti, ma anche malattie della pelle. Complessivamente svolge un’azione disintossicante per il corpo e rilassante per i muscoli. É un ottimo trattamento per la cellulite e la ritenzione dei liquidi ristagnanti. Questa terapia non presenta particolari controindicazioni - a parte per chi soffre di ipertensioni o di problemi all’apparato circolatorio-ma, come sempre, è bene consultare il proprio medico curante prima di affrontare una nuova terapia.


SPOT

 | Contacts | Credits | Info | Dicono di Noi | Pubblicità | Disclaimer | Comunicati Stampa | Newsletter |

Tutto il materiale presente in questo sito è Copyright 2000-2007 Info4U s.r.l.. È vietata la riproduzione anche parziale.
Info4U s.r.l. declina ogni responsabilità per inesattezze dei contenuti e per dati non aggiornati.


16810