Shopping       Add to Google

Home

 
Fai di Beltade.it la tua Home Page
Aggiungi Beltade.it ai Preferiti

powered byGoogle

Web

Beltade

mercoledì 22 maggio 2019
   ARCHIVIO CATEGORIE


   SPOT

Tipicoshop.it prodotti tipici regionali al giusto prezzo
   LE ALTRE NEWS

Wellness the best: Premium Spa Resort Hotels presenta il lusso!

Estate, sedere piatto addio nel tempo di una pausa caffè

Stampa!

Basta con ore di esercizi in palestra e con gli interventi di chirurgia plastica. Per un fondoschiena sodo e scolpito basta mezz’ora. La novità dell’estate 2009 è Macrolane, il gel riempitivo testato e sicuro, che permette di sfoggiare un lato B da far invidia a Jennifer Lopez. «Tra i rimedi dell’ultimo minuto in vista della prova costume uno dei più apprezzati è sicuramente il Macrolane, in particolare per la delicata zona glutei – dice Alessandro Gennai, chirurgo plastico di Bologna socio della European Academy of Facial Plastic surgery -. Molte pazienti, donne ma anche uomini, lamentano un fondoschiena "piatto" e poco sexy. Fino a oggi l’unico rimedio per sollevare i glutei erano le protesi, che però richiedono un intervento chirurgico, un postoperatorio abbastanza disagevole e possono causare non pochi problemi postoperatori».

Macrolane invece non ha praticamente controindicazioni ed è eseguibile ambulatorialmente con semplici iniezioni. Il gel viene posizionato sopra il muscolo e alla paziente viene chiesto solamente di indossare una mutandina elasticizzata per un paio di giorni Da settembre 2007, il prodotto ha ottenuto l’autorizzazione del CE, equivalente europeo della Fda (Food and drug administration) americana per il body shaping.

Gennai è stato uno dei primi chirurghi italiani a credere nel Macrolane e oggi è un punto di riferimento per l’uso di questa sostanza: «È da più di un anno che lo utilizzo per diversi tipi di interventi, in particolare per aumentare polpacci, correggere irregolarità post liposuzione, cicatrici infossate e anche per rimediare le piccole imperfezioni del seno o per aumentare il decollète . – prosegue Gennai -Non ho mai avuto problemi e i pazienti sono sempre stati soddisfatti del risultato».

Come funziona? Il trattamento con Macrolane è semplice, rapido, sicuro e dura meno di una messa in piega. Non lascia cicatrici ed è eseguibile ambulatorialmente. Dopo l’anestesia locale si inietta il filler con una minuscola cannula, grande come un grosso ago. È un prodotto riassorbibile e quindi altamente biocompatibile. Il trattamento può essere ripetuto, sia per ottenere maggiore pienezza e rotondità, sia per mantenere i risultati nel tempo.

Alessandro Gennai – Profilo professionale Laureato con lode nel 1988 in Medicina e Chirurgia all’Università degli studi di Modena, Alessandro Gennai ha frequentato la Scuola Internazionale di Medicina Estetica alla Fondazione Fatebenefratelli di Roma e la specializzazione in Chirurgia Generale al Policlinico Universitario di Modena, per poi proseguire gli studi all’estero (Los Angeles, Chicago, Spagna, Brasile e Argentina). In particolare è stato negli Stati Uniti, dove ha appreso, primo fra gli italiani, la tecnica del lifting endoscopico dal suo “padre fondatore”, Nicanor Isse. Gennai è socio della Eafps, European Academy of Facial Plastic surgery. Lo studio si trova in via delle Lame a Bologna (www.gennaichirurgia.it).


SPOT

 | Contacts | Credits | Info | Dicono di Noi | Pubblicità | Disclaimer | Comunicati Stampa | Newsletter |

Tutto il materiale presente in questo sito è Copyright 2000-2007 Info4U s.r.l.. È vietata la riproduzione anche parziale.
Info4U s.r.l. declina ogni responsabilità per inesattezze dei contenuti e per dati non aggiornati.


14407