Shopping       Add to Google

Home

 
Fai di Beltade.it la tua Home Page
Aggiungi Beltade.it ai Preferiti

powered byGoogle

Web

Beltade

mercoledì 19 giugno 2019
   ARCHIVIO CATEGORIE


   SPOT

Tipicoshop.it prodotti tipici regionali al giusto prezzo
   LE ALTRE NEWS

Wellness the best: Premium Spa Resort Hotels presenta il lusso!

Il Pilates - Le attrezzature

Stampa!

LE ATTREZZATURE:

Il metodo Pilates nasce come ginnastica a corpo libero denominata Mat Work che in seguito si è sviluppata con una serie di attrezzi specifici, di seguito descritti:

Universal Reformer
E’ un attrezzo a carrello mobile della forma simile ad un letto che permette di effettuare, attraverso la resistenza di molle, un intenso lavoro in dinamica coinvolgendo tutti i gruppi muscolari. Il programma di esercizi dell’ Universal Reformer può essere svolto nelle posizioni eretta, supina, prona, seduta e in ginocchio coinvolgendo così tutti i tipi di funzionalità articolare e muscolare, ma soprattutto consentendo di lavorare in scarico, rivelandosi adatto anche per chi ha problemi alla colonna vertebrale.

Cadillac
La Rehabilitation Table, definita Cadillac per l’uso di molle paragonabili come sensazione alle morbide sospensioni della famosa auto, è un attrezzo dalla struttura a baldacchino che permette di effettuare un intensivo lavoro in statica che coinvolge tutti i gruppi muscolari in modo segmentarlo. Nella Cadillac le molle possono variare di resistenza modificando così l’intensità del lavoro muscolare e le caratteristiche dell’esercizio. Usata per esercizi di resistenza principalmente per allungare, articolare e stabilizzare la colonna vertebrale, la Cadillac è dotata di tre attrezzi specifici che la integrano e la completano:

  • Il Tapeze (trapezio): un attrezzo inserito nella parte superiore della struttura a baldacchino che consente il lavoro in contrazione eccentrica e concentrica di tutti i muscoli
  • La Rolling Bar (barra): è una barra in legno appesa tramite delle molle alla parte superiore laterale della struttura a baldacchino della Cadillac che facilita esercizi per la mobilitazione della colonna vertebrale
  • La Tower (torre): consiste in una barra basculante cui sono collegate delle molle. Permette movimenti di flesso-estensione degli arti superiori ed inferiori avendo un ottimo controllo dell’esercizio, con un notevole beneficio alla colonna vertebrale per lo scarico gravitazionale, ed il riassetto da scompensi muscolari dovuti ad una scorretta postura

Barrel
Originariamente costruita con la stessa tecnica delle botti da cui deriva il nome, è un attrezzo in legno, imbottito esternamente dalla forma di un emicilindro che permette la mobilizzazione della colonna vertebrale. Barrel rappresenta però una denominazione generale che sta ad indicare un attrezzo che può essere caratterizzato da un raggio di curvatura ed una grandezza degli emocilindri diversi. Le differenti dimensioni danno quindi origine ad attrezzi diversi della stessa famiglia: Small Barrel, Step Barrel e Big Barrel

Chair
Il nome dell’attrezzo è dato dalle dimensioni e dall’utilizzo che un tempo lo collocava tra i primi attrezzi ginnici da casa. J.H. Pilates aveva, infatti, ideato la chair come poltroncina da casa che, una volta aperta, si trasformava in un piccolo attrezzo dotato di resistenze. La chair permette un lavoro di rafforzo graduale di tutta la muscolatura tramite esercizi in stazione eretta, seduta, prona e supina.

Magic Circle
E’ un cerchio metallico del diametro di circa 40 cm dotato di impugnature laterali. Può essere utilizzato in un programma di rinforzo isometrico a sè stante, in sessioni di Mat Work o durante il lavoro con L’Universal Reformer per fissare i capi articolari, coinvolgendo sia le braccia sia le gambe e facendo pressione sia verso l’iterno sia verso l’esterno, con conseguente tonificazione dei diversi gruppi muscolari. Il Magic Circle facilita la comprensione, a chi esegue gli esercizi, dei ruoli dinamici dei vari gruppi muscolari. Inoltre, serve ad aumentare la difficoltà di esecuzione degli esercizi e ad allenarsi differenziando livelli e capacità.

 

Leggi anche la prima parte dell’articolo: La storia di J.H. Pilates

Leggi anche la seconda parte dell’articolo: Il metodo e i principi

Studio Pilates S.r.l Sito web


SPOT

 | Contacts | Credits | Info | Dicono di Noi | Pubblicità | Disclaimer | Comunicati Stampa | Newsletter |

Tutto il materiale presente in questo sito è Copyright 2000-2007 Info4U s.r.l.. È vietata la riproduzione anche parziale.
Info4U s.r.l. declina ogni responsabilità per inesattezze dei contenuti e per dati non aggiornati.


54492