Shopping       Add to Google

Home

 
Fai di Beltade.it la tua Home Page
Aggiungi Beltade.it ai Preferiti

powered byGoogle

Web

Beltade

mercoledì 19 giugno 2019
   ARCHIVIO CATEGORIE


   SPOT

Tipicoshop.it prodotti tipici regionali al giusto prezzo
   LE ALTRE NEWS

Wellness the best: Premium Spa Resort Hotels presenta il lusso!

La salute vien mangiando! Consigli pratici per stare bene senza rinunciare al gusto.

Stampa!

Il benessere inizia da una corretta alimentazione, e ormai lo sanno tutti. Ma cosa significa esattamente?
Pasti regolari, innanzitutto! Rispettare gli orari di pranzo e cena, anche quando si è in ufficio, dedicando ai due pasti il tempo necessario. Quante volte vi è capitato di ingurgitare il pasto o la cena velocemente perchè avevate impegni impellenti o perchè il tempo era poco; e quante volte avete saltato il pranzo abbuffandovi poi a cena? Sono abitudini errate che compromettono la digestione e il processo di assimilazione. Soprattutto in questo periodo; il cambio di stagione, infatti, influisce sulla digestione, le condizioni climatiche in continua variazione modificano la flora batterica e aumentano le secrezioni gastriche acide.

Nella pausa pranzo prendetevi il vostro tempo per staccare dal lavoro della mattinata e dedicarvi a voi. Una bella insalatona mista, ad esempio, è l’ideale per saziarsi in modo nutriente e senza appesantirsi, è ricca di sostanze nutritive, sali minerali, vitamine.. Un concentrato di energia! Essendo improbabile che una persona mangi solo insalata, nonché noioso consumarla tutti i giorni, ecco alcune dritte per mangiare bene rimanendo leggeri.
60 gr. di carote, mescolate all’insalata, ti forniscono quasi tutto l’apporto di betacarotene necessario ogni giorno all’organismo. La tua pelle ne trarrà ottimi benefici!
I cetrioli, ricchi di vitamina C, sono perfetti come depuratori naturali, perchè agiscono come disintossicanti, sciogliendo gli urati.
Per quanto riguarda i condimenti, non esagerate: l’olio extravergine di oliva contiene sostanze che aiutano a ridurre il rischio di cardiopatie e può essere considerato un vero elisir di bellezza, pensate che su questa base i migliori centri benessere hanno strutturato i loro trattamenti più efficaci. L’aceto di vino rosso contiene i flavonoidi, che aiutano il sangue a mantenersi fluido, con effetti salutare sulla pressione.
L’aceto di mele, invece, è un potente antiossidante e combatte i radicali liberi, una delle principali cause dell’invecchiamento. E’ inutile dire che è meglio evitare salse e condimenti troppo elaborati.
I broccoli e cavolfiori sono ricchi di vitamina C, betacarotene, potassio e molti antiossidanti antitumorali. Un pranzo a base di queste verdure vi fornisce le stesse proprietà di un’insalata mista, se poi volete anche una buona dose di carboidrati, provate ad aggiungere 60 gr. di pasta.. sazi e contenti!
Promossi col massimo dei voti sono i germogli di soja. Molti non li conoscono o ne hanno sentito parlare in qualche ristorante cinese, dove sono molto usati. Bene, sappiate che sono in vendita nei supermercati e consumarli abitualmente aiuta a combattere il colesterolo, oltre a fornire all’organismo vitamina A, ferro, fosforo e calcio. Contro il colesterolo ci vengono in aiuto anche le olive, verdi o nere, l’importante è non esagerare perchè anche se sono piccole contengono qualche caloria.
Per chi non ha grandi problemi di stomaco, largo ai pomodori, di tutte le qualità a seconda dei gusti. Sono nutrienti, ricchi di vitamine e sali minerali, con ottimi effetti disintossicanti. Adatti in particolar modo agli uomini poiché sono ricchi di licopene, indispensabile per la prostata.
Importanti anche i legumi: piselli, fagioli e ceci. Sono ricchi di proteine vegetali e fibre, possono sostituire tranquillamente una bistecca; possono creare aria nell’intestino quindi è meglio non abusarne.
Chi non impazzisce per la carne, o vuole semplicemente variare la sua alimentazione, può dedicarsi al formaggio. La scelta migliore è quello magro, tipo quello in fiocchi, tante proteine e poche calorie. Per il formaggio da tavola, invece, meglio non eccedere: grassi e calorie potrebbero appesantirti. Positivo anche il consumo moderato di uova, meglio se sode, che sono ricche di vitamina A e di proteine nobili.

Il pasto principale della giornata resta comunque la colazione: il cruccio dei ritardatari e dei pigroni mattutini che, piuttosto che alzarsi prima, preferiscono saltare la colazione.
Tutti i nutrizionisti si raccomandano da sempre di non saltare questo pasto proprio perchè fornisce al nostro organismo il maggior apporto di energia, indispensabile per iniziare al meglio la giornata: in media dovrebbe apportare circa il 20-25% del fabbisogno calorico da assumere quotidianamente.
Un’abbondante e sana colazione favorisce in modo ottimale e nel pieno del benessere il risveglio del corpo e della mente, aiuta inoltre ad affrontare la giornata all’insegna della vitalità, evitando così cali di rendimento e di concentrazione, situazione in cui spesso si trova chi salta questa fondamentale tappa mattutina.

Il segreto per iniziare bene la giornata è, dunque, quello di scegliere cibi sani da mettere in tavola, a partire dalle fibre, anche se in pochi ne conoscono i benefici, soprattutto se assunte al mattino. Non si limitano soltanto a favorire una giusta regolarità, ma svolgono anche un’ importante azione disintossicante per l’intestino, asportando tutte quelle sostanze potenzialmente cancerogene.
Iniziare bene la giornata, comunque, significa anche fare attenzione a tanti piccoli particolari rigeneranti, come consumare alimenti che ci piacciono, leggeri ma gustosi, variandoli spesso e sfruttando anche i colori dei vari alimenti. Esperti confermano che una colazione colorata mette di buon umore, l’ideale per il lunedì mattina!
C’è una colazione giusta per ogni età e stile di vita:  per i bambini è fondamentale l’apporto giornaliero di calcio, contenuto in abbondanza nel latte. Una tazza di latte scremato o parzialmente scremato, con dei biscotti, meglio se secchi, e un frutto li carica di energia. Per chi è sempre a dieta, uno yogurt magro con dei cereali integrali ricchi di fibre e una tazza di thé o caffé d’orzo può essere la chiave per iniziare la giornata all’insegna della leggerezza. Chi lavora in ufficio, conducendo una vita sedentaria, meglio non esagerare perchè le possibilità di smaltire con l’esercizio fisico sono ridotte. Ottimo sarebbe una tazza di latte magro o uno yogurt, biscotti o fette biscottate integrali e un frutto. In inverno, anche per proteggerci dai malanni di stagione, si potrebbe aggiungere una bella spremuta di arancia, o un mix di arancia, limone e pompelmo, ricchi di vitamina C. Al contrario, per chi è sempre in movimento, una dose importante di energia è d’obbligo, provate con una tazza di latte o uno yogurt, pane tostato con miele o marmellata, biscotti secchi e una macedonia o spremuta. Nella macedonia, salvo per gli allergici, non fate mancare il kiwi, ricco di vitamina C e sostanze immunostimolanti.

In questa stagione, anche a causa di repentini sbalzi di temperatura, il nostro corpo è sottoposto ad uno stress maggiore. Consumare verdura e frutta di stagione può aiutarci a far fronte a indebolimenti e stanchezza eccessiva; in particolare, è importante consumare arance, pompelmi, kiwi e uva, la regina della stagione. Tra le verdure, rucola, crescione, cavolo cappuccio, broccoli e cavolfiori. Non dimenticatevi di pane e pasta, meglio se integrali, delle fibre e dei cereali, come il farro e il riso.
La natura ci viene in aiuto anche con gli estratti fitoterapici: l’Echinacea rinforza il sistema immunitario, ottima con la Rosa canina e il Ribes Nigrum, che ha proprietà antinfiammatorie. Indispensabili anche il Pino e l’Eucalipto in caso di malesseri alle vie respiratorie.


SPOT

 | Contacts | Credits | Info | Dicono di Noi | Pubblicità | Disclaimer | Comunicati Stampa | Newsletter |

Tutto il materiale presente in questo sito è Copyright 2000-2007 Info4U s.r.l.. È vietata la riproduzione anche parziale.
Info4U s.r.l. declina ogni responsabilità per inesattezze dei contenuti e per dati non aggiornati.


29950