Shopping       Add to Google

Home

 
Fai di Beltade.it la tua Home Page
Aggiungi Beltade.it ai Preferiti

powered byGoogle

Web

Beltade

lunedì 20 maggio 2019
   ARCHIVIO CATEGORIE


   SPOT

Tipicoshop.it prodotti tipici regionali al giusto prezzo
   LE ALTRE NEWS

Wellness the best: Premium Spa Resort Hotels presenta il lusso!

Alimentazione e benessere al naturale al SANA 2006

Stampa!

L’Alimentazione è la radice storica di SANA, il Salone Internazionale del Naturale, in corso in fiera a Bologna fino a domenica. La seconda giornata dell’ “eco-kermesse” più ampia e completa al mondo si è aperta con il convegno “Mangiare biologico, tipico e locale con gusto. L’esperienza dell’Emilia Romagna per una ristorazione pubblica di qualità”. In Italia ogni giorno viene servito oltre un milione di pasti bio dai catering specializzati, in questo senso molto avanzati rispetto all’estero, e rapidamente si diffondono ristoranti biologici e bio-agriturismi (274 cucine in totale), che propongono piatti di qualità in contesti di degustazione che sottolineano l’importanza e la consapevolezza per un regime equilibrato. Per questo si chiedono maggiori controlli per verificare non solo il rispetto del contenuto minimo di ingredienti biologici previsto dalla legge (95%), ma la certificazione dell’intero processo di preparazione nelle cucine e nei luoghi di distribuzione, senza dimenticare la necessità di avere maggiore chiarezza nei bandi pubblici di gara in tema di sostituibilità dei prodotti bio con succedanei convenzionali. L’Emilia Romagna è la regione con il più alto numero di mense scolastiche biologiche: il 70% dei Comuni della Regione ha almeno una scuola con una mensa bio, con un incremento annuo del 21%.

La qualità delle produzioni alimentari biologiche e tipiche è sottolineata dalle numerose certificazioni rilasciate a livello nazionale e comunitario. Visitando i sei padiglioni di SANA dedicati all’Alimentazione è possibile degustare moltissimi tra dei 155 prodotti italiani tipici certificati, il 21% del totale in Europa (720). Ma non solo. A SANA si trovano proposte provenienti da tutto il mondo, in una vera e propria rassegna globale della tradizione e della tipicità, con specialità che riguardano anche i sempre più apprezzati prodotti equo-solidali, che in Europa ha raggiunto un fatturato di 660 milioni di euro, con ritmi di crescita introno al 30% all’anno e una rete di distribuzione che in 25 Paesi può contare su 79.000 punti vendita (di cui 57.000 supermercati), 2.800 botteghe del mondo e 100.000 volontari. L’Italia è al terzo posto per valore di importazioni (41,1 milioni), seconda per numero di botteghe (500).

Ma nei 14 padiglioni di SANA si può anche camminare su pavimenti realizzati dal riciclo di impasti industriali o partecipare a una lezione di training autogeno, assistere a un massaggio al tamarindo e carota o riposare su un pouf creato da camere d’aria rivestite di tessuto di jeans. E poi scoprire tutti i segreti degli impianti a basso consumo energetico o sbizzarrirsi negli acquisti nel padiglione SANAshopping.

Sulla qualità, la genuinità e la sicurezza dei cibi domani si concentreranno i due convegni “Pesticidi e additivi alimentari: quale rischio per la salute dei bambini?” - per capire cosa mettiamo ogni giorno nel piatto dei nostri bambini, qual è l’incidenza degli additivi chimici sulla loro salute psico-fisica e la natura delle intolleranze e allergie infantili - e “Allergie e intolleranze alimentari: le esigenze del consumatore e le risposte della produzione e della grande distribuzione”, organizzato da Amalattea, azienda specializzata nella produzione di prodotti a base di latte di capra.


SPOT

 | Contacts | Credits | Info | Dicono di Noi | Pubblicità | Disclaimer | Comunicati Stampa | Newsletter |

Tutto il materiale presente in questo sito è Copyright 2000-2007 Info4U s.r.l.. È vietata la riproduzione anche parziale.
Info4U s.r.l. declina ogni responsabilità per inesattezze dei contenuti e per dati non aggiornati.


123683