Shopping       Add to Google

Home

 
Fai di Beltade.it la tua Home Page
Aggiungi Beltade.it ai Preferiti

powered byGoogle

Web

Beltade

lunedì 21 ottobre 2019
   ARCHIVIO CATEGORIE


   SPOT

Tipicoshop.it prodotti tipici regionali al giusto prezzo
   LE ALTRE NEWS

Wellness the best: Premium Spa Resort Hotels presenta il lusso!

Prende il via al C.N.E.L. il tavolo tecnico istituzionale sul “RIPAF” Registro Italiano Professionisti Attività Motorie e Fitness

Stampa!

Al via il Tavolo Tecnico sul RIPAF Registro Italiano Professionisti Attività Motorie e Fitness. Si svolgerà il 14 luglio 2006 presso il CNEL la prima riunione dei componenti del Tavolo di confronto sul RIPAF, composto oltre che da membri del CNEL anche da rappresentanti del Ministero del Lavoro, del Ministero della Salute, dal Ministero Sviluppo Economico, del Ministero dell’Istruzione, della Conferenza delle Regioni, dell’IFSOL, di Tecnostruttura delle Regioni, e della FIAeF – Federazione Italiana Aerobica e Fitness. L’obiettivo è quello di analizzare il quadro di riferimento e definire il programma dei lavori che il Tavolo Tecnico si darà dal prossimo autunno, per giungere all’individuazione dei criteri di ammissione al RIPAF.

Il RIPAF nascerà sulla scorta delle indicazioni comunitarie che ha adottato l’European Register of Exercise Professionals – EREP, per proteggere e promuovere gli interessi di coloro che utilizzano i servizi degli istruttori delle numerose attività di fitness. L’European Register of Exercise Professionals sorge sull’esempio del collaudato REPS che opera con successo da alcuni anni nel Regno Unito ed in altri paesi del mondo, meglio conosciuto come “Register of Exercise Professionals”. Il nuovo registro europeo sarà formato dai singoli registri nazionali, che quanto prima saranno implementati nei Paesi membri della UE. Fra gli scopi dell’EREP vi è anche quello di facilitare la mobilità dei professionisti del fitness in ambito europeo ed extraeuropeo. La Federazione Italiana Aerobica e Fitness è fra i Soci fondatori dell’EHFA - European Health & Fitness Association - da cui ha ricevuto il mandato di far recepire, a livello nazionale l’istituzione del Registro nazionale dei professionisti del fitness. Gli iscritti al RIPAF, saranno dotati di carta e di certificato di riconoscimento, che comproverà la loro qualifica professionale e l’iscrizione al registro nazionale ed europeo.

In virtù di ciò all’inizio del 2006 la FIAeF ha ritenuto opportuno avviare la costituzione di un Tavolo Tecnico istituzionale di consultazione, attraverso il quale definire i principi secondo cui dovrà operare in Italia il RIPAF. Le Istituzioni che compongono il Tavolo, infatti, avendo rilevato la mancanza di norme di garanzia e di tutela dei fruitori delle attività di fitness, hanno manifestato il proprio consenso a partecipare ai lavori, ritenendo necessario che gli istruttori del settore dimostrino il possesso delle competenze professionali indicate dagli standard minimi europei.

L’iscrizione al RIPAF diverrà l’unico mezzo per dimostrare che il professionista del fitness è competente e qualificato ad eseguire il proprio lavoro per dare ai clienti/utenti ed al pubblico, la fiducia necessaria nella qualità dei servizi da loro forniti. L’obiettivo è quello di assicurare che tutti gli istruttori di fitness inseriti nel RIPAF abbiano una conoscenza e competenza professionale adeguata e siano qualificati per proteggere, migliorare e promuovere la salute di coloro che usufruiscono dei loro servizi.

Per Informazioni:
FIAeF - Federazione Italiana Aerobica e Fitness
u.stampa@fiaf.it  - www.fiaf.it


SPOT

 | Contacts | Credits | Info | Dicono di Noi | Pubblicità | Disclaimer | Comunicati Stampa | Newsletter |

Tutto il materiale presente in questo sito è Copyright 2000-2007 Info4U s.r.l.. È vietata la riproduzione anche parziale.
Info4U s.r.l. declina ogni responsabilità per inesattezze dei contenuti e per dati non aggiornati.


3339