Shopping       Add to Google

Scuole e Stage

 
Fai di Beltade.it la tua Home Page
Aggiungi Beltade.it ai Preferiti

powered byGoogle

Web

Beltade

mercoledì 11 dicembre 2019
   ARCHIVIO CATEGORIE


   SPOT

Tipicoshop.it prodotti tipici regionali al giusto prezzo
   LE ALTRE NEWS

Associazione Medica per lo Studio dell’Agopuntura - Corsi di formazione Anno Accademico 2005-2006

Per realizzare il tuo sogno Beltade ti offre il KIT CREAIMPRESA

Carriera & Futuro

I seminari 2005 del prof. Jeffrey C. Yuen

Giornata Nazionale dell’Energia Elettrica - 7 maggio 2005

CAMPUS 2005 - scuola estiva di danza

Vai alla pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 [11] 12 13 14 15 16 17 18

Giornata Nazionale dell’Energia Elettrica - 7 maggio 2005

Stampa!

Una giornata interamente dedicata all’energia elettrica, per capirne il valore e discuterne il ruolo nei luoghi in cui essa viene prodotta: le centrali. Assoelettrica, in collaborazione con le imprese associate promuove per sabato 7 maggio 2005 la Giornata nazionale dell’energia elettrica, che vedrà più di 70 centrali di tutta Italia aprire le porte alla cittadinanza, alle scuole e alle istituzioni. Quel giorno, le centrali diventeranno uno spazio di informazione, di divulgazione e di educazione sul ruolo e sull’importanza dell’energia elettrica nella società contemporanea. “Un modo – dice Giordano Serena, Presidente di Assoelettrica - per capire meglio come dietro la semplice accensione di un interruttore ci sia il lavoro incessante di migliaia di persone, tecnologie avanzate e infrastrutture costruite per operare nel pieno rispetto dell’ambiente circostante”.

Il 7 maggio sarà possibile conoscere da vicino ogni tipologia di centrale! (termoelettriche, idroelettriche, geotermoelettriche, eoliche, a biomasse) grazie alle visite guidate (saranno a disposizione esperti e tecnici) e al materiale informativo distribuito all’ingresso in centrale. La prenotazione della visita non è obbligatoria, ma il cittadino che vorrà prenotare potrà chiamare il numero 199 201 201, attivo dal 28 aprile al 7 maggio. Gli operatori del call center, oltre che raccogliere le prenotazioni, forniranno informazioni sull’iniziativa, peraltro disponibili anche sul sito www.assoelettrica.it

La Giornata si propone importanti obiettivi di comunicazione: favorire una maggiore sensibilizzazione dei giovani e più in generale dell’opinione pubblica sul valore dell’energia elettrica, stimolare una più vasta conoscenza delle sue modalità di produzione, illustrare come le centrali elettriche siano luoghi di lavoro e di attività volte allo sviluppo economico, dibattere e condividere iniziative aziendali e problematiche territoriali con le comunità e le istituzioni locali. La manifestazione si colloca in un momento economico importante della storia del nostro Paese, segnato dal passaggio a una nuova e più forte competizione globale, dalla rapida obsolescenza di vecchi modelli di sviluppo, dall’incidenza che sempre più l’innovazione ha sulla vita delle organizzazioni e, in ultimo ma non per ultimo, dal fabbisogno di energia in continuo aumento. “In questo contesto – sottolinea Serena – diventa decisivo il contributo dell’energia elettrica a supporto della competitività del sistema paese. Proprio per questo diviene prioritario costruire nuove centrali, ammodernare quelle obsolete, sviluppare il ricorso alle fonti rinnovabili, in modo da ridurre drasticamente la nostra dipendenza dall’estero, il costo del chilowattora e il livello delle emissioni inquinanti”.

L’apertura delle centrali rappresenterà un’occasione importante per portare a conoscenza del pubblico l’impegno dei produttori per la sostenibilità ambientale. Da anni, gli operatori del settore elettrico hanno fatto proprio il concetto di sviluppo sostenibile, approntando un piano di sviluppo del sistema elettrico volto a coniugare la maggiore efficienza della tecnologia con il minore impatto sull’ambiente. In altre parole: minori emissioni inquinanti in atmosfera, utilizzo di combustibili compatibili con l’ambiente e sfruttamento di fonti rinnovabili, come il vento, l’acqua, il sole e le biomasse, per produrre energia elettrica. Grazie agli ingenti investimenti in fase di realizzazione da parte degli operatori del settore tra qualche anno l’Italia avrà un o dei parchi termoelettrici più efficienti al mondo e al suo interno la percentuale di fonti rinnovabili sarà rilevante.

Purtroppo, nei confronti dell’energia elettrica si riscontrano non di rado pregiudizi, dettati da timori, del tutto irrazionali e immotivati, che derivano in gran parte dalla non conoscenza. La Giornata nazionale dell’energia elettrica vuole contribuire a colmare questo vuoto di informazione dei cittadini di oggi, ma, soprattutto, dei cittadini di domani; l’iniziativa coinvolge, infatti, tutte le scuole d’Italia di ogni ordine e grado, grazie al sostegno assicurato dal Ministero dell’istruzione e al patrocinio del Ministero delle attività produttive. “Un appuntamento quello del 7 maggio in cui ci auguriamo di vedere impianti gremiti di persone, adulti ma soprattutto bambini e studenti – conclude Serena –. Per questo, vogliamo che la ‘Giornata’ diventi tradizione negli anni a venire”.


Assoelettrica è l’Associazione Nazionale delle Imprese Elettriche aderente a Confindustria.. Riunisce circa 170 imprese, tra produttori, acquirenti grossisti e autoproduttori, che operano nel libero mercato assicurando circa il 90% dell’energia elettrica generata sul territorio nazionale.

Per maggiori informazioni

www.assoelettrica.it

 


SPOT

 | Contacts | Credits | Info | Dicono di Noi | Pubblicità | Disclaimer | Comunicati Stampa | Newsletter |

Tutto il materiale presente in questo sito è Copyright 2000-2007 Info4U s.r.l.. È vietata la riproduzione anche parziale.
Info4U s.r.l. declina ogni responsabilità per inesattezze dei contenuti e per dati non aggiornati.


55205